ORARI DI APERTURA DELLA BOTTEGA
Dal martedí al sabato
dalle 9:30 alle 13:00
e dalle 16:00 alle 19:30
0573/20758 - info@lacquacheta.org
La struttura

L’associazione opera, oltre che a livello istituzionale, mediante l’assemblea degli associati ed il Consiglio Direttivo, a livello operativo tramite due Gruppi:

  • Gruppo formazione e informazione
  • Gruppo commerciale
GRUPPO FORMAZIONE E INFORMAZIONE

Le funzioni assegnate a tale gruppo si possono riassumere nelle seguenti:

  • Rapporti con le istituzioni e le associazioni locali
  • Rapporti con la stampa locale
  • Organizzazione di incontri tematici nelle scuole
  • Organizzazione di incontri per gruppi esterni
  • Gestione del materiale informativo e relativo archivio
  • Formazione e aggiornamento dei volontari
  • Gestione della biblioteca, proposte per l’acquisto di libri, contatti con case editrici
  • Organizzazione banchetti informativi
  • Gestione sito internet dell’associazione
GRUPPO COMMERCIALE
  • Gestione del magazzino
  • Acquisto prodotti alimentari e artigianato, acquisto di libri sentito il gruppo per la formazione
  • Gestione ordini bomboniere, liste di nozze, GAS
  • Esposizione merce in bottega
  • Comunicazione commerciale
  • Gestione materiali informativo
  • Organizzazione turni
  • Organizzazione banchetti
  • Rapporti commerciali con gruppi esterni
COORDINATORI DEI GRUPPI

Ogni gruppo nomina al suo interno il proprio coordinatore al quale sarà demandato il compito di tenere i contatti con il Consiglio Direttivo e con l’altro gruppo per gli argomenti comuni.
Il coordinatore del gruppo non potrà essere un membro del Consiglio Direttivo. Il coordinatore del gruppo partecipa alle riunioni del Consiglio Direttivo Allargato.

COMPONENTI DEI GRUPPI

Ogni associato può decidere in base alle proprie attitudini e gusti quello che si sente di fare e scegliere di operare nel gruppo che ritiene più consono. Ogni anno in sede assembleare possono essere variate le composizioni dei gruppi.

PROGRAMMA DEI GRUPPI

Ogni anno il gruppo dovrà individuare delle priorità di intervento e comunicarle al Consiglio Direttivo. Sulla base del programma predisposto dal Consiglio Direttivo, i gruppi redigeranno un loro programma di lavoro; entrambi i programmi dovranno essere sottoposti alla approvazione dell’assemblea. Tale programma dovrà riportare sia le finalità che gli strumenti per raggiungerle, calendarizzando, ove possibile, anche le iniziative e le varie attività.
Il programma dovrà essere messo a disposizione di tutti gli associati. I programmi dovranno essere completati da un bilancio di previsione al quale i gruppi si dovranno attenere durante l’anno, le spese fuori bilancio dovranno essere autorizzate espressamente dal Consiglio Direttivo, il Tesoriere ha facoltà di approvare spese fuori bilancio per spese fino 500 euro.